CITI 2017: Barzio notte magica con i campioni del trial indoor

Una notte magica dopo una pausa lunga più di un mese torna il Campionato Italiano Trial Indoor, quello sugli ostacoli artificiali, che dopo la trasferta nella città medioevale di Marradi (Fi) da l’ appuntamento agli specialisti del trial sabato 22 luglio.

L’ appuntamento è in Valsassina precisamente nel comune di Barzio dove è il Moto Club Monza in trasferta per questa seconda tappa a organizzare la kermesse tricolore.

Un grande lavoro di preparazione per i soci del moto club  che a Barzio hanno bellissimi ricordi con e senza l’indimenticato Giulio Mauri che nel 2009 e nel 2013 organizzarono due Gran Premi d’Italia validi come prove mondiali: appuntamenti ancora oggi molto ricordati.

Ma se vogliamo scorrere la storia del trial indoor valido per il campionato italiano in Valle e più precisamnete in provincia di Lecco non risultano mai precedenti con questa validità.

L’ area prescelta dall’Amministrazione di Barzio in collaborazione con lo staff del moto club  è la tensostruttura del parchetto dove verranno ricavate cinque prove teatro della sfida che scatterà alle ore 21.

C’ è davvero da attendersi il pienone visto che l’entrata è gratuita e che i valsassinesi saranno li in molti a tifare il loro beniamino conterraneo Matteo Grattarola e la sua GasGas .

Il campione italiano in carica anche nell’indoor ne ha proprio bisogno perché mai nelle ultime stagioni non era partito con la vittoria nella prima prova.

Infatti a Marradi un leggerezza del “Gratta” aveva spianato la strada ai due giovani Gianluca Tournour, pure lui con la moto di Barcellona che si è aggiudicato la prima prova e il lecchese di Malgrate Luca Petrella (TRS), secondo in campionato.

E attenzione che il proverbio spesso ci azzecca… come dire: che tra i due litiganti (Grattarola e Petrella) il terzo Tournour gode.

Oltre ai tre campioni già citati ci saranno anche: Filippo Locca (Beta), Daniele Maurino (Scorpa), Pietro Fioletti (Beta), Francesco Iolitta (Beta), Pietro Petrangeli (Sherco), Andrea Riva (Sherco), Stefano Garnero (Beta) a questi si potrebbe aggiungere anche lo spagnolo Francesc Moret su Montesa.

Allora prepariamoci a vedere un grande evento con i campioni più forti che si sfideranno per questo secondo round che non mancherà di raccontare emozioni in diretta.

Non esserci a questo splendido show dei motori sarebbe davvero un peccato perché di gare così importanti nel lecchese nel 2017 non ce ne saranno più.

Ufficio Stampa Trial

Oscar Malugani