Campionato Italiano Trial Outdoor: Grattarola (TR1) e Gandola (TR2) in pole a Varallo

La splendida cornice di Varallo Sesia (VC) ha offerto i primi verdetti del conclusivo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Trial Outdoor. Aspettando la gara in programma domani che assegnerà i restanti tre titoli italiani ancora in palio classi TR2, TR3 e Femminile, le due manche di qualifica riservate alla TR1 e TR2 hanno proposto in pole position rispettivamente il Campione Italiano 2018 Matteo Grattarola e Lorenzo Gandola.

LE POLE POSITION A GRATTAROLA (TR1) e GANDOLA (TR2)

Formula sperimentata quest’anno con successo nel Campionato Italiano Trial Outdoor, le due manche di qualifica non hanno tradito le attese anche a Varallo Sesia. In un percorso in “stile Indoor” studiato dal Motoclub Valsesia in Piazza Vittorio Emanuele II, i migliori interpreti delle due classi di riferimento del CITO si sono confrontati sul piano cronometrico guadagnandosi il meritato plauso del pubblico, presente già in gran numero nella giornata del sabato. Per quanto concerne i verdetti delle qualifiche, nella top class TR1 si è garantito la miglior posizione di partenza (l’ultima) per la gara Matteo Grattarola. Il Campione del Mondo Trial2 2018, confermatosi #1 dell’Italiano TR1 con una tappa d’anticipo già a Piazzatorre, ha avuto il suo bel daffare per centrare la sesta pole in sei round con il miglior riferimento di 25″5 conseguito nella seconda manche, rimediando al 5 accusato nella prima.

Il portacolori del Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team di un soffio ha avuto ragione del vice-Campione Italiano in carica Luca Petrella (Team TRRS Italia), ennesima conferma dell’elevato tasso di competitività delle qualifiche. Sempre nella TR1, terzo tempo per Gianluca Tournour (Team SPEA Gas Gas Italia) in 26″6 a precedere l’idolo di casa Filippo Locca, quarto con la Beta del Team Locca-Miglio in 28″4. Passando alla TR2, il detentore della tabella e maglia leader Lorenzo Gandola (Scorpa Team S.R.T.) in 28″6 si è garantito la terza pole consecutiva a precedere di 3 decimi il suo avversario nella corsa al titolo Sergio Piardi (Beta, 28″9) e due trialisti del Team SPEA Gas Gas Italia, Luca Corvi (30″2) e Stefano Bertolotti (31″2).

I risultati delle qualifiche

L’ITALIA IN TRIONFO AL TRIAL DELLE NAZIONI 1987 NELLA HALL OF FAME

In occasione del Round 6, la Federazione Motociclistica Italiana ed il Comitato Trial FMI hanno deciso di insignire nella “Hall of Fame” dell’Italiano Trial gli “eroi” del memorabile trionfo dell’Italia al Trial delle Nazioni 1987 disputatosi a Tampere (Finlandia). Il compianto Diego Bosis, Donato Miglio, Renato Chiaberto, Carlo Franco sono stati gli artefici di un’affermazione storica per il motociclismo italiano, tuttora l’unica della Maglia Azzurra al Nazioni. Un successo rimasto impresso nella storia della specialità a compimento di un glorioso periodo per l’Italia nel Trial a livello internazionale.

TUTTO PRONTO PER IL ROUND 6

Concluse le due manche di qualifica, domani a Varallo andrà in scena l’epilogo della stagione 2018 in un percorso comprensivo di 12 zone da ripetere per 2 giri, studiato con competenza e professionalità dallo staff del Motoclub Valsesia. Aggiornamenti in tempo reale arricchiranno la pagina Facebook ufficiale del Campionato Italiano Trial (FB.com/TrialFMI) mentre il sito web TrialFMI.it si riafferma come il punto di riferimento per gli appassionati e addetti ai lavori con la sezione “LIVE” che ospita le classifiche di gara zona dopo zona, pilota per pilota.

Classifiche LIVE della Gara