A Lazzate scatta il Campionato Italiano Trial 2020

Voglia di ripartire. Nel fine settimana del 18-19 luglio a Lazzate (Provincia di Monza e della Brianza) il Campionato Italiano Trial affronterà il primo di quattro appuntamenti previsti per la stagione 2020. Superate diverse avversità presentatesi in seguito all’emergenza COVID-19, la massima espressione delle due ruote trialistiche si appresta a riaccendere i motori per un 2020 all’insegna di numerose novità e con tanta voglia di ricominciare. Per il primo round, a distanza di due anni, l’Italiano Trial tornerà a far tappa a Lazzate, una delle “capitali” dell’intero movimento nel nostro Paese. L’impegno, competenza e professionalità del Moto Club Lazzate, in collaborazione con la sezione Rezia Trial, garantirà la buona riuscita dell’evento dopo aver organizzato, sin dalla fine degli anni ’60, diverse tappe del Mondiale Trial Outdoor e Indoor, Trial delle Nazioni e del Trial delle Regioni “Memorial Diego Bosis”.

NOVITÀ 2020

Le modifiche al calendario resesi necessarie in seguito all’emergenza Coronavirus prospettano quattro tappe per il Campionato Italiano Trial 2020. Nelle prime due trasferte di Lazzate (18-19 luglio) e Pietramurata di Dro (29-30 agosto) verrà adottato il “Format A” con 1 giorno di gara per tutte le classi al via. Nei conclusivi due eventi di Piazzatorre (26-27 settembre) e Santo Stefano d’Aveto (17-18 ottobre) verrà invece sperimentato il “Format B” con 2 giorni di gara. Complessivamente le classi TR1, TR2, TR3 e TR3 125 disputeranno 6 gare (“doppia” a Piazzatorre e Santo Stefano d’Aveto tra sabato e domenica), 4 per le restanti categorie TR3 Open, TR4, E-Trial A e Femminile A. Eccezionalmente a Lazzate, nel pieno rispetto delle linee guida per il contrasto della diffusione del COVID-19, non si disputeranno sabato le qualifiche classi TR1-TR2 con l’ordine di partenza definito in base all’ordine inverso della Classifica di Campionato 2019.

Calendario Sportivo Nazionale Trial 2020 Aggiornato

Calendario Campionato Italiano Trial e MiniTrial 2020 per categorie

LA SITUAZIONE DELLE CLASSI AL VIA

Parallelamente alle novità definite nel corso dell’inverno dal Comitato Trial FMI, la stagione 2020 del Campionato Italiano Trial sarà impreziosita da uno schieramento di partenza all’insegna del rinnovamento e di alcuni cambiamenti d’eccezione. A caccia dell’undicesimo titolo italiano Outdoor in carriera, da Campione in carica Matteo Grattarola è passato a Beta per un binomio tutto tricolore atteso protagonista anche del Mondiale Trial2. Sempre con il Beta Factory Trial correrà nella top class TR1 il vice-Campione in carica Luca Petrella, mentre l’ex Campione Europeo Gianluca Tournour ha sposato la causa TRRS andando ad affiancare il riconfermatissimo Andrea Riva. Tra i giovani talenti non mancano gli ultimi due Campioni della TR2, Lorenzo Gandola (Vertigo) e Sergio Piardi (Beta), con Stefano Bertolotti pronto a stupire nella top class con la Sherco. Guest star d’eccezione a Lazzate della graduatoria Internazionale due comprovati protagonisti del Mondiale TrialGP come Jaime Busto (Vertigo) e Benoit Bincaz (Beta) più Francesc Moret Clota (Montesa), al rientro nel palcoscenico italiano.

La combattutissima classe TR2 a sua volta presenta un’entry list di assoluto valore con diversi potenziali pretendenti al podio in ogni singolo evento del calendario. Non mancheranno le emozioni nelle altre categorie con la TR3, TR3 Open e TR4 che registrano sempre una considerevole partecipazione di piloti, mentre la TR3 125 è espressamente rivolta ai giovani talenti da 14 a 21 anni di età. Per il secondo anno consecutivo trova conferma la E-Trial A riservata alle moto elettriche, mentre la graduatoria Femminile, in seguito al disimpegno della Campionessa 2018-2019 Alex Brancati, registra il ritorno della pluri-Campionessa italiana Sara Trentini a confronto con Martina Gallieni, un’altra campionessa nazionale del calibro di Martina Balducchi e la giovane Andrea Sofia Rabino.

ITALIANO MINITRIAL

Nuovamente in abbinamento con il Campionato Italiano Trial, sempre a Lazzate prende il via l’inaugurale round del Campionato Italiano MiniTrial 2020. Riservata ai giovanissimi di almeno 8 anni d’età, la serie si pone sempre più come l’effettivo serbatoio di talenti della specialità, a confronto in un percorso a loro completamente dedicato. Sette le graduatoria in gara (A, B, C, D, Open, E-Trial B e Femminile B) volute con il chiaro intento di accrescere la formazione tecnico-agonistica dei Campioni di domani.

PROGRAMMA E PERCORSO

Per il Round 1 di Lazzate il Campionato Italiano Trial e MiniTrial rispetterà il “Format A” con una sola giornata di gara domenica 19 luglio. Sabato si svolgeranno le consuete operazioni preliminari, l’indomani intenso programma sin dalla primissima mattinata con il via della gara alle 8:30 ed il termine della manifestazione previsto per le 17:00.

Timetable del Campionato Italiano Trial a Lazzate

Percorso di Gara Round 1 a Lazzate

Informativa Generale Campionato Italiano Trial 2020 a Lazzate

Linee Guida per il contrasto della diffusione del COVID-19 nelle Manifestazioni Trial

AZIENDE E PARTNER

Da sottolineare per la stagione 2020 l’impegno di numerose aziende che hanno sposato la filosofia del Campionato Italiano Trial. Tra le case accreditate figurano Beta, GasGas, RedMoto (con il Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team), Sherco e TRRS (grazie ad AX MOTO). Tra i main partner, accanto a NILS, Michelin e 24MX si è unita Pivesso, brand d’eccellenza attivamente impegnati nello sviluppo e crescita della specialità.

RACE PROGRAM

Si rinnova l’iniziativa del “Race Program” con tutte le informazioni utili, elenco iscritti, programma e orari dell’evento, consultabile su Issuu e sul sito internet ufficiale TrialFMI.it

Consulta il Race Program del Round 1 di Lazzate

TV, WEB E SOCIAL

Per il terzo anno consecutivo il Campionato Italiano Trial potrà annoverare un’esposizione TV e media di prim’ordine. Grazie all’accordo tra la FMI e MS MotorTV, l’emittente presente al canale 228 del bouquet Sky ed in live streaming sul sito www.msmotor.tv, garantirà una sintesi di 24 minuti comprensiva degli highlights delle principali classi al via. Riconfermata nel palinsesto anche la terza stagione di AFTER TRIAL, una trasmissione di 24 minuti di approfondimento con servizi ed ospiti d’eccezione. Successivamente al primo passaggio su MS MotorTV, sono previste numerose repliche nei giorni successivi e su MS Sport, canale fruibile sul digitale terrestre in diverse regioni. Sui social non manca la pagina Facebook (FB.com/TrialFMI) ed il profilo Instagram ufficiale (instagram.com/trialfmi) mentre il sito web TrialFMI.it si riafferma come il punto di riferimento per gli appassionati e addetti ai lavori con la sezione “LIVE” che ospita, grazie all’ausilio di un sistema collaudato nel corso degli anni, le classifiche zona dopo zona, pilota per pilota.

Classifiche LIVE della gara